Prodotti dopo il danno

Muffa delle nevi

Microdochium nivale

Descrizione La muffa delle nevi (Microdochium nivale, syn. Fusarium o Gerlachia nivalis) è una malattia fungina del tappeto erboso, attiva soprattutto in inverno. Condizioni favorevoli Fattori che favoriscono la malattia: alti valori pH a partire da 7, elevata umidità dell'aria, poca circolazione dell'aria, terreni che si asciugano male, residui di sfalci, foglie o neve, apporto elevato e unilaterale di azoto, carenza di potassio in autunno, tempo fresco e umido (da 0 a 10 °C) con temperature variabili nel semestre invernale a partire da settembre. La neve favorisce invero l'infezione, ma non è una premessa fondamentale. Danno La muffa delle nevi forma chiazze marcescenti irregolari di colore grigio-bruno nel tappeto erboso. Queste macchie diventano in generale visibili soltanto in primavera dopo lo scioglimento della neve. Musure preventive Come misura preventiva è possibile togliere la neve in eccesso, ma senza calpestarla e compattarla. Difesa Si interviene con trattamenti preventivi da fine ottobre a dicembre, prima dell'arrivo della neve. Negli inverni miti, l'irrorazione può essere effettuata anche da dicembre a febbraio.
Muffa delle nevi
Figura 1: macchie nel prato.
Figura 2: primo piano di muffa delle nevi nel tappeto erboso.

Seleziona l'area di applicazione

Tutte le categorieArbustiOrtoDentro e fuori casaFrutta, bacche, vitiTappeto erbosoGiardino ornamentale

Prodotti dopo il danno

Muffa delle nevi

Assortimento attuale
Non più disponibile
Assortimento attuale
Non più disponibile

Nessun prodotto approvato è attualmente disponibile per questo danno e/o area di applicazione.

Diese Webseite verwendet Cookies. Durch die Nutzung der Webseite stimmen Sie der Verwendung von Cookies zu. Datenschutzinformationen