Perfetto

Perfetto
Insetticida
Maag Garden Maag Garden

Insetticida concentrato contro la drosophila suzukii, i bruchi, le falene del melo, le minatrici e i tripidi in bacche, frutti, vite, ortaggi e piante ornamentali.

Perfetto

Efficace in caso di

Impiego

Bacche
In generale: 0,4 % (40 ml/10 l di acqua) et 4 ml/10 m². Termine d’attesa: 3 giorni ad esclusione dei lamponi contro l’antonomo delle fragole o dei lamponi e verme del lampone: 1 settimana. Contro la Drosophila suzukii: negli stadi 85–89 (BBCH) i frutti iniziano a colorare in modo tipico fino a diversi frutti colorati in modo tipico.
Mora: contro la Drosophila suzukii. Al massimo 2 trattamenti per anno e particella. Per le more la dose indicata si riferisce allo stadio „inizio fioritura fino a 50 % dei fiori aperti”, trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1 l/10 m². Non utilizzare su frutti che a causa di lesioni secernono succo.
Fragola: contro l’antonomo delle fragole o dei lamponi, i tripidi e la Drosophila suzukii: 0,4 %. La dose indicata si riferisce allo stadio „piena fioritura fino all’inizio dell’arrossamento dei frutticini”, 4 piante/m², trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1 l/10 m². Fragole rimontanti: intervallo di 21 giorni tra i trattamenti. Al massimo 2 trattamenti per coltura e anno. Contro la Drosophila suzukii: Non utilizzare su frutti che a causa di lesioni secernono succo.
Mirtillo, specie di ribes (ribes rosso e nero, uva spina): contro la Drosophila suzukii. La dose indicata si riferisce allo stadio „allegagione (50–90 % delle infiorescenze hanno frutti visibili)”, trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1 l/10 m². Non utilizzare su frutti che a causa di lesioni secernono succo. Al massimo 2 trattamenti per anno e particella.
Lampone: contro l’antonomo delle fragole o dei lamponi e verme del lampone (per i lamponi autunnali non è necessario combattere questo parassita/questi parassiti), Drosophila suzukii. Per i lamponi estivi la dose indicata si riferisce allo stadio „inizio fioritura fino a 50 % dei fiori aperti”, trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1 l/10 m². Per i lamponi autunnali la dose si riferisce ad una siepe di 150–170 cm d’altezza, trattamento con una quantità standard di poltiglia di 1 l/10 m². Al massimo 2 trattamenti per anno e particella. Non utilizzare su frutti che a causa di lesioni secernono succo.
Mini–Kiwi e aronia nera: contro la Drosophila suzukii. Non utilizzare su frutti che a causa di lesioni secernono succo. Al massimo 2 trattamenti per anno e particella.
Sambuco nero: contro la Drosophila suzukii. Non utilizzare su frutti che a causa di lesioni secernono succo.

Frutticoltura
In generale: 0,4 % e 6,4 ml/10 m². La dose indicata si riferisce a un volume di alberi di 10 m³/10 m². Al massimo 4 trattamenti per particella e anno in questa coltura, ad esclusione di ciliegio, prugno/susino e noce. Applicazione prefioritura o postfioritura (BBCH 57–59 o 69–71) ad eccezione dell’antonomo del melo.
Melo: contro l’antonomo del melo. Applicazione: Al germogliamento (BBCH 52–53). Al massimo 2 trattamenti a intervalli di 7–14 giorni contro questi agenti patogeni.
Melo, pero: contro la carpocapsa delle mele e la piccola tortrice dei frutti. Applicazione in caso di infestazione. Contro falene e tortrici ricamatrici.
Frutta a granelli: contro le cimici dei frutti.
Ciliegio, prungo/susino: contro le falene e le tortrici ricamatrici. Al massimo 2 trattamenti per anno e particella.
Noce comune: contro la carpocapsa delle mele. Al massimo 2 trattamenti per anno e particella.

Vite
In generale: Al massimo 4 trattamenti per particella e anno in questa coltura.
Contro la tortrice della vite ed effetto secondario sui tripidi: 0,3 % e 3 ml/10 m². Applicazione: stadi 10–55 (BBCH) la prima foglia si distende fino a le infiorescenze sono distese.
Tignole della vite (Eupoecilia ambiguella, Lobesia botrana) [Prima generazione]: 0,3 % e 3 ml/10 m². Applicazione: Stadio H (BBCH 55–59) le infiorescenze sono distese fino a le infiorescenze sono pienamente sviluppate.
Contro gli insetti nocivi indicati fino a qui: La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 55–59 (H), trattamento con una quantità–referenza di poltiglia di 1 l/10 m² (base per il calcolo).
Contro la boarmia e le nottue terricole o vermi grigi: 0,3 % e 2,4 ml/10 m². Applicazione: Stadi 03–09 (BBCH) fine dell’ingrossamento delle gemme fino a rottura delle gemme. La dose indicata si riferisce allo stadio BBCH 03–10 (B–D), trattamento con una quantità-referenza di poltiglia di 0,8 l/10 m² (base per il calcolo).
Contro le tignole della vite (Eupoecilia ambiguella, Lobesia botrana) [Seconda generazione]: 0,3 % e 3,6 ml/10 m². 2 trattamenti ad un intervallo di 10–14 giorni. La dose indicata si riferisce ad un trattamento nella zona dei grappoli con una quantità standard di poltiglia di 1,2 l/m² (base per il calcolo. Termine d’attesa: 6 settimane.

Ortaggio
Cetrioli, melanzana, peperone e pomodori: contro nottue (defogliatrici) e tripidi: 0,6–0,8 % e 6–8 ml/10 m². Termine d’attesa: 3 giorni.
Melanzana e pomodori: contro Tuta absoluta (tignola del pomodoro) 0,6 % e 6 ml/10 m². Termine d’attesa: 3 giorni.
Specie di cavoli: altiche, cavolaie, cecidomia del cavolo, mosca minatrice della colza, nottue (defogliatrici), tignola delle Crocifere: 0,6–0,8 % e 6–8 ml/10 m². Termine d’attesa: 1 settimana. Contro la mosca del cavolo 4–7,2 % e 2,4–4 ml/10 piante. Per i trattamenti mediante annaffiamento di piante giovani. Al massimo 1 trattamento per coltura e anno.
Erbette da cucina: contro le nottue (defogliatrici). 0,4 % e 4 ml/10 m². Termine d’attesa: 1 settimana.
Cipolle, porro: contro le minatrici e i tripidi. 8 ml/10 m². Al massimo 4 trattamenti per particella e anno in questa coltura. Termine d’attesa: 1 settimana.
Valerianella: contro le minatrici: 0,6 % e 6 ml/10 m². Termine d’attesa: 2 settimane.
Peperone e pomodori: contro le minatrici: 0,8–1,6 % e 8–16 ml/10 m². Termine d’attesa: 3 giorni.
Rucola: contro le nottue (defogliatrici) e le nottue terricole o vermi grigi. 0,4 % und 4 ml/10 m². Al massimo 2 trattamenti per coltura e anno. Termine d’attesa: 1 settimana.
Erba cipollina: contro le minatrici e i tripidi. 4 ml/10 m². Termine d’attesa: 1 settimana.
Spinaci: contro le nottue (defogliatrici) e le nottue terricole o vermi grigi. 4–8 ml/10 m². Termine d’attesa: 1 settimana.
Mais dolce: contro la piralide del mais. 4 ml/10 m². Applicazione: quando il volo degli adulti ha raggiunto il massimo. Termine d’attesa: 3 settimane.

Piante ornamentali
Alberi e arbusti al di fuori della foresta, colture da fiore e piante verdi, rose: contro le larve defogliatrici, tripidi 0,6–0,8 % e 6–8 ml/10 m² (6–8 ml/1 l di acqua) come anche contro le minatrici 0,8–1,6 % e 8–16 ml/10 m² (8–16 ml/1 l di acqua).

Azione

Spinosad è un principio attivo biologico, costituito da una miscela di metaboliti del Saccharopolyspora spinosa, un batterio presente nel terreno. Dopo l'irrorazione, Spinosad penetra negli strati cellulari superiori delle parti verdi della pianta (attività translaminare). In questo modo il principio attivo non è dilavabile. Agisce per contatto e ingestione; l'effetto per ingestione è nettamente superiore rispetto a quello per contatto. Negli organismi patogeni inibisce l'attività neuronale del sistema nervoso. L'effetto si manifesta già dopo poche ore dall'applicazione e induce una paralisi irreversibile. Spinosad ha un effetto da buono a ottimo contro bruchi, insetti minatori, tripidi e coleotteri nelle colture di piante ornamentali, bacche, frutta e ortaggi. La degradazione di Spinosad nell'ambiente è molto rapida. Il meccanismo primario è la fotolisi. Nel terreno la decomposizione avviene velocemente tramite microrganismi.

Caratteristiche

Pericoloso per le api: bacche (eccetto sambuco nero), melanzana, cetriolo, peperone, pomidori, erbette da cucina, rucola, erba cipollina, alberi e arbusti al di fuori della foresta, colture da fiore e piante verdi, rose: può entrare in contatto con piante in fiore o che presentano melata soltanto di sera, al di fuori del periodo di volo delle api. Applicazione soltanto in serre chiuse, a condizione che non siano presenti impollinatori. Sambuco nero, frutti, vite: non deve entrare in contatto con piante in fiore o che presentano melata (p.es. colture, colture intercalari, malerbe, colture vicine, siepi). Le colture intercalari e le malerbe in fiore devono essere eliminate prima del trattamento (il giorno prima sfalciare/trinciare l’erba). Specie di cavoli, porro, cipolle, spinaci, mais dolce: non deve entrare in contatto con piante in fiore o che presentano melata (p.es. colture, colture intercalari, malerbe, colture vicine, siepi).

Precauzioni

Per evitare rischi per l’uomo e l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso e osservare le avvertenze di sicurezza riportate sulla confezione. Conservare fuori della portata dei bambini.

Principi attivi

Composizione: 2,4 % Spinosad (24 g/l), 1,2-Benzisothiazol-3(2H)-on (CAS 2634-33-5). N di contr. fed.: W-7133-2

Confezioni

Confezione Contenuto Numero articolo
Perfetto, 40 ml; sufficiente per 2,5-13 l di poltiglia 40 ml; sufficiente per 2,5-13 l di poltiglia 7.610176.018.278
Agisce per ingestione e contatto
Efficace anche contro il moscerino del ciliegio e la mosca dei cavoli
Brevi periodi di attesa
Impiego semplice
Perfetto